Home » Blog » Tensioattivi nei cosmetici, tutto quello che devi sapere
tensioattivi-nei-cosmetici

Tensioattivi nei cosmetici, tutto quello che devi sapere

4.9
(270)

Quando si parla di cosmetici e in particolar modo di detergenti, spesso sentiamo nominare i tensioattivi. In un detergente i tensioattivi costituiscono la parte fondamentale per definire il suo potere lavante. Infatti, per definire in modo semplice la parola tensioattivo, possiamo dire che si tratta di un “elemento lavante”.

Approfondire e capire cosa sono e quali sono le proprietà dei tensioattivi serve a comprendere l’INCI di un prodotto. Infatti, molto spesso è la qualità e la natura degli ingredienti presenti nella formula di un detergente o cosmetico per stabilire il suo effetto sulla pelle (e sull’ambiente). Inoltre, la conoscenza dei singoli ingredienti che compongono i cosmetici aiuta a selezionare quelli di tipo Ecobio in maniera autonoma. Infine, la conoscenza degli ingredienti impiegati nei cosmetici da la possibilità di formularli anche da soli a casa.

Ovviamente, non tutti amano approfondire le conoscenze in materia. Noi di Amametia amiamo andare a fondo e conoscere con estrema precisione gli effetto di ogni singolo ingrediente sulla pelle e il suo impatto sull’ambiente. Nella sezione CHI SIAMO puoi leggere le nostre storie. Alcuni di noi hanno iniziato a fabbricare i cosmetici in casa. Per fare questo occorre conoscere tutti i dettagli di ogni singolo ingrediente. Probabilmente più in là, in qualche articolo condivideremo le ricette per la cosmetica fai da te.

Esempio di tensioattivo, il Sodio coco solfato biodegradabile:

Cosa sono i tensioattivi

  • I tensioattivi sono sostanze comunemente usate e presenti nei detergenti. Sostanzialmente sono delle sostanza che hanno un potere lavante e il più delle volte anche schiumogeno. Dal punto di vista chimico, le molecole che compongono un tensioattivo sono formate da due componenti:
  • una “testa” idrofila (polare), che quindi si attacca all’acqua, e una
  • e una “coda” lipofila (apolare) che si attacca al grasso;

Proprio grazie a questa caratteristica i prodotti cosmetici contenenti i tensioattivi riescono ad attaccare lo sporco e portarlo via.

Caratteristiche principali dei tensioattivi

I tensioattivi hanno delle caratteristiche principali che permettono d’identificare questo tipo d’ingrediente cosmetico. Le caratteristiche dei tensioattivi sono:

  • Producono schiuma, ossia sono schiumogeni anche se in commercio esistono anche tensioattivi a basso potere schiumogeno;
  • si distribuiscono bene sulla cute, ossia hanno una capacità bagnante;
  • sono pulenti, ossia riescono a eliminare le tracce di sporco ma allo stesso modo privano la cute del suo naturale strato idrolipidico;
  • favorisce l’emulsione tra acqua e olio (potere emulsionante);
  • sono solubili, ossia hanno la capacità di sciogliersi in acqua e in olio.

Categorie di tensioattivi nei cosmetici

Grazie alle diverse caratteristiche e proprietà, possiamo dividere i tensioattivi in quattro diverse categorie che sono:

  1. Anionici quando dispongono di cariche negative, i sali alcalini, ed hanno la capacità di aumentare il pH. Hanno un elevato potere sgrassante e pulente;
  2. Non Ionici quando fanno poca schiuma, sono meno aggressivi e molto tollerati dalla pelle, molto spesso questo tipo di tensioattivi ha funzione di emulsionante o solubilizzante;
  3. Cationici quando dispongono di maggiori cariche positive, non sono per questo motivo lavanti e vengono utilizzati nei balsami e in cowash;
  4. Anfoteri quando hanno buone capacità detergenti e quindi producono molta schiuma ma sono meno aggressivi degli Anionici perché arricchiti con betainici e imidazolinici.

Elenco dei tensioattivi nei cosmetici

I tensioattivi impiegati nei cosmetici sono vari e hanno caratteristiche differenti. Per aiutarti a comprendere le differenze tra ognuno di loro, ho elaborato una lista dei più utilizzati con una piccola sintesi a lato. Se ho dimenticato di aggiungere qualcuno scrivimi su Messenger e correggerò l’articolo. Per comodità ho disposto tutti i tensioattivi presenti nei cosmetici in orine alfabetico suddivisi in per lettera:

  1. dalla lettera A alla C
  2. D alla G
  3. dalla H alla lettera P
  4. Q alla Z

1. Elenco dei tensioattivi dalla A alla C

  • Alchilpoliglucosidi, non ionici generalmente ottenuti da materie prime naturali e biodegradabili;
  • Amilite ACS-12. Sodium cocoyl alaninate, derivato dalla combinazione di acidi grassi estratti dalla noce di cocco e dell’aminoacido L-Alanina, ideale per shampoo;
  • Ammonium Lauryl Sulfate, tensioattivo anionico sgrassante schiumogeno;
  • ANTIL 171, capacità addensante ideale per detergenti:
  • Babassuamidopropyl Betaina, riduce l’azione aggressiva degli altri tensioattivi, origine naturale;
  • base moussant douceur – plantapon SF1, delicato e poco schiumogeno adatto per bagnoschiuma;
  • Caprylyl/Capryl glucoside, derivazione naturale, delicato e schiumogeno, riduce l’aggressività ello SLES;
  • Carbopol Aqua SF-1
  • Ceteareth-60 Myristyl Glycol
  • Cocamide MEA DEA TEA e MIPA.
  • Cocamidopropyl amine oxide
  • Cocamidopropyl betaine, riduce l’aggressività degli altri tensioattivi, poco irritante;
  • Coco Betaina, tensioattivo biodegradabile ma spesso irritante per la pelle sensibile.

2. Tensioattivi nei cosmetici dalla D alla G

  • DECYL GLUCOSIDE, di orgine vegetale, ha un basso potere lavante, biodegradabile e adatto per pelli sensibili;
  • Disodium Capryloyl Glutamate
  • Disodium Cocoamphodiacetate
  • Disodium laureth sulfosuccinate
  • disodium lauryl sulfosuccinate x detergenti non trasparenti
  • EUCAROL AGE ET EC e SS
  • Foaming Bath Butter Melting Base
  • Glycol distearate – perlante
  • Glyceryl Oleate, emolliente e non irrita la pelle sensibile, biodegradabile.

3. Elenco dei tensioattivi dalla H alla P

  • Lamesoft PO65 – Coco glucoside e glyceryl oleate
  • Lauramidopropylamine Oxide
  • Lauryl glucoside, tensioattivo schiumogeno e delicato, biodegradabile e non irrita la pelle;
  • MIPA Laureth Sulfate
  • Olio di ricino solfato
  • peg-3 cocamide
  • Poloxamer
  • Potassium cocoyl Hydrolized wheat/oat/soy protein
  • PROTELAN AGL 95 ( SODIUM LAUROYL GLUTAMATE)

3. Elenco dei tensioattivi dalla H alla P

  • Shea Butteramidopropyl Betaine
  • Sodium Babassuamphoacetate SAL
  • sodium babassuoyl isethionate
  • Sodium C14-16 Olefin Sulfonate
  • Sodium Coco Sulfate, tensioattivo anionico ottenuto si ottiene dalla solfonazione degli acidi grassi della noce di cocco, è biodegradabile e spesso usato nei detergenti solidi;
  • Sodium Cocoyl Glutamate e Disodium Cocoyl Glutamate, delicato sulla pelle e ben tollerato;
  • Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
  • Sodium Hydroxypropylsulfonate Laurylglucoside Crosspolymer
  • Sodium laureth sulfate o SLES, particolarmente aggressivo e irritante, ad alto potere lavante;
  • Sodium lauroyl oat amino acids
  • Sodium Lauroyl Sarcosinate
  • Sodium Laurylglucosides Hydroxypropylsulfonate-SENSITENS ECO
  • Sodium Lauryl Glucose Carboxylate
  • Sodium Lauryl Sulfate (SLS), ha una buona forza lavante, schiumogeno e lavante ma aggressivo sulla pelle;
  • Sodium Lauryl sulphoacetate (SLSA)
  • Sodium myreth sulfate, schiumogeno e irritante per la pelle, molto economico;
  • Sodium Myristoyl Sarcosinate/Sodium Methyl Cocoyl Taurate
  • Sodium oliveamphoacetate
  • sodium trideceth sulfate
  • Sorbitan sesquicaprylate
  • Stabilizzatori della schiuma
  • Stearil polipeptide di soia – Perlante per shampoo ecobio?
  • Styrene acrylates copolymer
  • tensidmischung HT
  • Tensioattivi in polvere
  • Tensioattivi, cosa sono?
  • Tinovis GTC
  • Zinc coceth sulfate

Sles e Sls sono stati spesso demonizzati perchè aggressivi, ma se il prodotto è ben formulato ad esempio per la presenza di una Betaina, con l’accorgimento di diluire il prodotto subito prima di utilizzarlo, penso che non ci siano gravi problemi.

Hai trovato utile questo piccolo database con tutti i nomi dei tensioattivi più usati? Se hai dubbi o domande da fare scrivimi su Messenger, rispondo volentieri.

Aiutaci a promuovere il nostro sito e condividi questo articolo su Facebook per far conoscere anche alle tue amiche le caratteristiche e le proprietà dei Tensioattivi nei cosmetici. Nella pagina CHI SIAMO puoi scoprire le nostre vite e passioni e qual è lo scopo benefico del progetto Amametia.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 4.9 / 5. Vote count: 270

No votes so far! Be the first to rate this post.

error: Content is protected !!